Amalgama e Mercurio

Da molti anni il Mercurio viene impiegato in odontoiatria come componente principale delle amalgame per otturazioni dentali. Scopri quali sono i suoi effetti.

Rimozione Protetta

La rimozione protetta degli amalgami dentari rappresenta il presidio terapeutico più importante nel micromercurialismo, scopri quali sono le corrette indicazioni da seguire.

Medicina Integrata

Il termine “Medicina Integrata” sostituisce due termini cronologicamente precedenti, tuttora utilizzati ma oramai obsoleti, storicamente sorpassati: “Medicina Alternativa” e “Medicina Olistica”.

Scopri la storia di AIOB

Quando nasce AIOB?
Il pericolo dell'amalgama al mercurio
Il congresso di Odontoiatria Biologica
Il ritorno di AIOB
Un unico obiettivo

 Clinica Italiana dell’Amalgama

CLIAMA

Il “Progetto Clinica dell’Amalgama” nasce dall’esigenza di creare un sistema clinico organico che consenta di inquadrare le patologie legate al mercurio odontoiatrico. Si tratta di una struttura che segue una “filiera” lineare di valutazione clinica di diagnosi e terapia, che cerca di fornire la risposta più completa in un settore di estrema complessità come quello del micromercurialismo determinato dalle otturazioni in amalgama. L’attività della Clinica Italiana dell’Amalgama si articola in 20 punti, che sostengono sia l’aspetto diagnostico che quello terapeutico e che si applicano in maniera selettiva in base alla situazione clinica.

VISITA IL SITO WEB

Vuoi conoscere meglio il progetto CLIAMA, visita il sito dedicato e richiedi maggiori informazioni.

VOTA ADESSO, per vietare nell’UE

l’uso del Mercurio, una sostanza tossica, in campo dentistico

L’importanza della Rimozione Protetta

tip-image
I 10 punti su cui si basa il protocollo di rimozione protetta

Data la delicatezza e pericolosità dell’intervento di rimozione degli amalgami dentari è stato approntato un rigido protocollo basato sui seguenti punti:

  • Rimozione sequenziale.
  • Indicazioni dietetiche.
  • Proteziopne del paziente e dell’ operatore.
  • Tutela meccanica dell’ operatore.
  • Tutela meccanica del paziente.
  • Protezione dell’ambiente.
  • Periodicità dell’intervento.
  • Tecnica operativa.
  • Controllo.

Approfondisci i 10 punti, clicca qui

Richiedi un appuntamento